(da "Pobjeda", 15/07/03)

IL PROGRAMMA ESTIVO DEL FESTIVAL "BARSKI LJETOPIS"
LA MAGIA DELLA CITTÀ VECCHIA

...un belvedere con una scenografia naturale magnifica - da una parte le falde del monte Rumija e dall'altra parte una vista panoramica di Bar, come dall'aereo - questo è stato un messaggio molto chiaro degli organizzatori e la miglior introduzione al concerto che si è tenuto nella ristrutturata chiesa di Santa Veneranda che risale al XIV secolo .
Come se questo luogo, in cui vivono i secoli passati, fosse un ambiente naturale per il fantastico quartetto David di Milano .
Eseguendo una parte del loro programma, in un concerto durato un ora e mezza, i fantastici musicisti Mauro Loguercio violino, Gabriele Baffero violino, Antonio Leofreddi viola e Marco Decimo violoncello, hanno fatto vedere al pubblico di Bar, per cui non c'era abbastanza posto nella chiesa e quindi hanno dovuto seguire il concerto da fuori grazie alla video proiezione, perché questo quartetto è benvenuto nelle sale più prestigiose di tutto il mondo .
Anche se, dal punto di vista di un pubblico laico, i quartetti d'archi non sono tra i programmi musicali più attraenti, il pubblico del festival "Barski ljetopis" ha avuto il piacere di ascoltare un'esecuzione straordinaria dei musicisti che hanno suonato sugli strumenti preziosissimi (quali i violini di Guarneri del 1724 e del 1689).
Il quartetto "David" ha concesso un bis, e sembrava che il pubblico non volesse andarsene anche se era mezzanotte .
Dunque, all'apertura del festival "Barski ljetopis" è accaduta una fusione rara e sublime di due cose esclusive: una località bellissima e una creazione artistica magnifica, davvero un annuncio straordinario del programma estivo del festival "Barski ljetopis".

(traduzione di Sanja Stanisic)